home-2
Dall’ applicazione della norma giuridica di cui all’ art. 101 e dalla passione del Dr. Raffaello D’Ettore per il mondo dell’ Intelligence, nasce il  Museo dello spionaggio.

Quasi unico in questo genere in Italia, esso raccoglie reperti che documentano la storia dell’ Intelligence,  la storia del  museo come concetto rinviene le sue origini nel lontano III sec. a.c. ad Alessadria d’ Egitto ad opera del re Tolomeo I°.

Oggi un museo  ha la capacità di interagire con i visitatori grazie alla tecnologia  che offre supporti audio video, dando una percezione più ampia, pur conservando la sua inestimabile capacità di conservazione dei beni di valore socio-culturale unici che lo caratterizzano.